Alla Nuvola dell’Eur ripartiti a pieno ritmo vaccini AstraZeneca

·1 minuto per la lettura
featured 1248659
featured 1248659

Roma, 19 mar. (askanews) – Ripartita nel segno della fiducia la campagna vaccinale con AstraZeneca, dopo la sospensione, le verifiche e il conseguente ok dell’Ema. Qui siamo alla Nuvola di Fuksas, uno dei maggiori centri romani, dove si vaccinano insegnanti e over 75. In cinque ore ottocento dosi.

Caterina Pasqua, medico responsabile del centro all’Eur ci spiega che la macchina gira a pieno ritmo come prima, anzi più di prima. Solo due rinunce e nessuna criticità.

Ed ecco cosa ne pensa chi è venuto qua oggi a vaccinarsi:

Non ha avuto alcun tipo di timore?

“No anzi. Ero prenotata per questa mattina, l’ultimo slot. Ero prima delle 15. Ma ero troppo convinta di volerlo fare”.

E anche fuori dalla Nuvola, tutti motivati:

“Bisogna salvaguardare se stessi e gli altri”.

Quindi questi 3-4 giorni non l hanno preoccupata?

“No perché sapevo che era una decisione politica in base a dati scientifici. Ce l hanno detto chiaramente, si sono sbagliati”.

C’è a chi è stato consigliato invece Pfizer.

Come funzionava? Ha parlato col medico?

“Ho parlato con il medico e ha deciso che era meglio che facessi lo Pfizer. Mi chiameranno”.

Timore? O è tranquillo?

“Assolutamente no”.

Ha fatto AstraZeneca?

“Sì”

Con AstraZeneca ha avuto qualche timore?

“Non più di tanto. Sono rassegnata a ogni evenienza. Speriamo che vada tutto bene. Ho confermato comunque l’appuntamento”.