Alla scoperta delle bellezze nascoste della Sardegna con Ichnusa

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 giu. (askanews) - Ci sono prodotti che sono il simbolo di un territorio, che nel tempo diventano ambasciatori della cultura e delle bellezze dei suoi luoghi. Birra Ichnusa è un po' tutto questo per la Sardegna, in un rapporto che si rinnova nel tempo e di cui beneficiano entrambi, la birra e il territorio. Non a caso i'ultima iniziativa si chiama "Il nostro orgoglio": un progetto per andare a scoprire, guidati da esperti locali o guide, tre luoghi nascosti e incantati della Sardegna attraverso percorsi di trekking, a cavallo o in ebike. Sempre nel rispetto degli equilibri di questo territorio, ma con la voglia di ripartire e riprendere a viaggiare dopo oltre un anno trascorso in casa.

I tre luoghi scelti come "simbolo" dell'Isola, alla fine di una sorta di censimento tra circa 400 "luoghi del cuore", sono il Canyon di Gorropu, il più grande e selvaggio d'Italia, scolpito dal vento e dal Rio Flumineddu in 200 milioni di anni a 46 chilometri da Nuoro, Capo Pecora, gioiello della Costa Verde e dell'iglesiente, una striscia di granito rosa che si allontana dalla costa per raggiungere il mare cristallino e una vegetazione selvaggia e il Parco di Porto Conte, con il suo mare e i tesori nascosti nell'entroterra, tra pianure sorrette da falesie altissime e imponenti.

I percorsi per riscoprire questo territorio dureranno in media 4-5 ore e sono suddivisi in sei giornate: si parte con il Canyon di Gorrupu (12/13 giugno), per proseguire con Capo Pecora (26/27 giugno) e infine con il Parco di Porto Conte (10/11 luglio).

Ma a suggellare questo legame con l'Isola l'iniziativa "Nostro orgoglio" si impegna a valorizzare anche un'arte che in Sardegna è tradizione da almeno 50 anni. Al termine di ciascuna esperienza, un giovane artista sardo realizzerà un murale in una località vicina ai tre luoghi del cuore per celebrare la natura sarda e stimolare anche chi non ha partecipato all'iniziativa di Ichnusa a esplorare un territorio ricco di bellezze nascoste. Gli artisti rappresentano le nuove leve della scuola muralistica sarda e sono parte del progetto "100 muri, 100 murales", promosso dall'Associazione locale Farmacia Politica.

A concludere il percorso bottiglie speciali di Ichnusa in edizione limitata con un'etichetta dedicata alle bellezze di Su Gorropu, del Parco di Porto Conte e di Capo Pecora. Per promuovere le bellezze della Sardegna, Ichnusa ha inoltre messo a punto una campagna con un video che vivrà esclusivamente su canali digital.

Il modulo per le prenotazioni è online su www.birraichnusa.it, le iscrizioni, gratis, sono aperte fino a esaurimento posti.