Alla scoperta di Christian Eriksen: la scheda tecnica del prossimo acquisto dell'Inter

Niccolò Mariotto

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter della Serie A!

Dopo Young e Moses sarà Christian Eriksen il terzo colpo di mercato in entrata dell'​Inter nella finestra invernale di mercato. La trattativa per il trasferimento in nerazzurro del fantasista è a un passo dall'andare in porto, il danese è atteso a Milano a giorni. Ma andiamo a conoscere meglio il giocatore con questa scheda tecnica.


Christian Eriksen

Il profilo di Christian Eriksen

Christian Eriksen nasce il 14 febbraio 1992 a Middelfart, in Danimarca. Il giocatore muove i primi passi nelle giovanili della squadra della sua città allenato dal padre Thomas. A 13 anni passa poi all'Odense mettendosi in mostra come uno dei giocatori danesi più promettenti. Ad accorgersi di lui e del suo grande potenziale è l'Ajax che nel 2008 lo mette sotto contratto: dopo due stagioni nelle giovanili, Eriksen nel febbraio 2011 esordisce in prima squadra diventando in poco tempo un giocatore fondamentale. Con i Lanceri il danese vince tre Eredivisie di fila per poi fare il salto di qualità definitivo passando al Tottenham nell'estate del 2013 con il quale si afferma come uno dei migliori trequartisti del panorama europeo.


Caratteristiche tecniche

Eriksen è il classico trequartista abilissimo tecnicamente e dotato di una classe sopraffina e di un'ampia visione di gioco. Ambidestro, la posizione preferita del danese è alle spalle delle punte nel ruolo di trequartista centrale ma all'occorrenza il giocatore può anche essere schierato sulla linea di centrocampo come mezzala.


Quanto costerà all'Inter?

Per mettere mano sul giocatore i nerazzurri sborseranno in tutto 20 milioni di euro (15 milioni di parte fissa più altri 5 di bonus). Per Eriksen è invece pronto un ricco contratto quadriennale fino al 2024 da 8 milioni di euro a stagione più bonus che ne farà il giocatore più pagato di tutta la rosa.