Allarme bomba a Parigi, valigia sospetta in stazione: artificieri sul posto

·2 minuto per la lettura
Allarme bomba a Parigi, evacuata Gare du Nord a Parigi
Allarme bomba a Parigi, evacuata Gare du Nord a Parigi

Un allarme bomba è scattato a Parigi all’interno della stazione di Gare du Nord durante la giornata di mercoledì 27 ottobre 2021. Il traffico è stato interrotto e le persone presenti sono state evacuate.

Allarme bomba a Parigi, stazione di Gare du Nord evacuata

Le forze dell’ordine giunte sul posto hanno chiesto ai passeggeri di lasciare la stazione di Gare du Nord: in corso verifiche e perquisizioni. Ad allertare i presenti una valigia sospetta abbandonata al binario numero 44. A causa del bagaglio incustodito le autorità hanno fatto sgomberare lo scalo per effettuare i controlli del caso. Nel frattempo le ferrovie della Francia settentrionale hanno diffuso un tweet spiegando quanto accaduto. Nella nota è stato specificato che il traffico ferroviario riprenderà, salvo complicazioni, a partire dalle ore 18 di mercoledì 27 ottobre 2021.

Allarme bomba a Parigi, stazione di Gare du Nord evacuata: la situazione

Interrotte le partenze e anche gli arrivi in attesa di capire cosa sia accaduto. Migliaia di persone hanno dovuto abbandonare uno degli scali ferroviari più utilizzati dalle persone che arrivano nella città di Parigi. Sulla valigia sospetta abbandonata sono in corso le verifiche del caso mediante l’intervento degli artificieri. Fonti locali parlano di una ripresa del traffico non appena tutto sarà chiarito, la conferma arriva direttamente anche da SNCF che ha comunicato di riprendere la circolazione dei treni al più presto.

Allarme bomba a Parigi, stazione Gare du Nord evacuata, le immagini

Diversi utenti presenti sul posto sono stati invitati a lasciare la stazione di Gare du Nord a Parigi a causa di un allarme bomba.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli