Allarme coronavirus, il Piacenza sospende gli allenamenti delle giovanili

Il Piacenza Calcio ha sospeso tutti gli allenamenti del settore giovanile: "Abbiamo molti giocatori provenienti dalla zona del lodigiano".

L'allarme Coronavirus dilaga nel nostro paese e colpisce il nord Italia, dove sono già stati registrati i primi casi. Una paura che colpisce inevitabilmente anche il mondo del calcio: da qui la decisione del Piacenza di sospendere tutti gli allenamenti del settore giovanile.

La notizia da parte della dirigenza del club fa seguito alla raccomandazione delle autorità, che hanno consigliato di restare a casa in quelle zone. Il direttore generale Scianò ha spiegato la decisione presa:

"Non creiamo alcun allarmismo, ma abbiamo molti giovani giocatori provenienti da quella zona e anche del personale per gli spostamenti logistici, abbiamo perciò raccolto l'invito delle autorità scegliendo di sospendere gli allenamenti dei giovani".

Stessa scelta fatta per le giovanili di basket dell'Assigeco Piacenza, che si allena proprio sul campo di Codogno, uno dei tre comuni colpiti dal virus. Nel frattempo il presidente della regione Lombardia valuta lo stop delle attività sportive in ambito locale: "Ci sono comuni che hanno già sospeso le competizioni".