Allarme coronavirus, il primo caso a Hong Kong

Mos

Roma, 22 gen. (askanews) - A Hong Kong è stato registrato il primo caso di contagio prodotto dal nuovo coronavirus che si sta diffondendo a partire dalla Cina. Lo scrive oggi il South China Morning Post, secondo il quale l'amministrazione dell'ex colonia britannica starebbe per confermare il caso.

Si tratta di un turista cinese che ha preso un treno ad alta velocità ed è passato per Wuhan. Attualmente l'uomo non sarebbe nella città semi-autonoma, ma ricoverato nell'Ospedale Queen Elizabeth in Giordania.

Anche Macao ha confermato oggi il suo primo caso e l'ex colonia portoghese ha innalzato il livello dei suoi controlli. Tutti i dipendenti dei casinò, principale attività del territorio semi-autonomo cinese, hanno ricevuto ordine di portare mascherine. In Cina sono stati confermati 440 contagi e nove morti.