Allarme donna nuda! L'intervento dei carabinieri

donna nuda e carabiniere
donna nuda e carabiniere

Una donna di 50 anni ha passeggiato nuda sulla statale 394 cercando di entrare in un bar. Il gestore ha chiesto aiuto e alla fine sono intervenuti i carabinieri che, coadiuvati dal 118, l’hanno soccorsa e trasportata in ospedale. L’episodio è avvenuto tra Cuveglio e Casalzuigno, in Valcuvia (Varese) la mattina del 28 giugno scorso. Diversi gli automobilisti che hanno assistito alla scena, comprensibilmente increduli. Il video della donna che passeggia senza veli è divenuto virale su Whatsapp. Un episodio che ha destato chiacchiere e discussioni tra i cittadini.

Cuveglio, donna nuda sulla statale: respinta dal gestore di un bar

Prima di incamminarsi sulla statale, la donna ha provato a entrare in un bar, sedendosi un uno dei tavolini all’aperto, ma è stata respinta dal gestore. L’uomo ha raccontato tramite alcune dichiarazioni riportate da Luino Notizie: “Di cose strane nella vita ne ho viste tante, ma quella di ieri in assoluto è stata la cosa più assurda. La donna voleva entrare dentro il locale, io aprivo e chiudevo a chiave, facendo entrare solo gli altri clienti”.

Raggiunta dai carabinieri

La donna è stata infine raggiunta dai carabinieri di Cuvio. I militari, assieme ai sanitari del 118, hanno aiutato la 50enne trasportandola all’ospedale di Cuttiglio. Qui i medici hanno sottoposto la signora a una visita psichiatrica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli