Allarme Milan, Kjaer ko: serve un difensore sul mercato, tutti i nomi

Daniele Longo
·1 minuto per la lettura

Con qualche sofferenza di troppo ma il Milan cala un poker al Celtic e stacca il pass per i sedicesimi di Europa League con un turno di anticipo. Può godere per la qualità e i gol dei suoi giovani gioielli Hauge e Diaz, ma alla fine esce dal campo con un pizzico di preoccupazione per le condizioni di Kjaer. Il forte centrale danese è uscito all'11 del primo tempo per un problema muscolare alla coscia destra e nei prossimi giorni verrà sottoposto agli esami strumentali per avere un quadro più preciso.

EMERGENZA IN CAMPIONATO - Leader dentro e fuori dal campo, il Milan non può fare a meno di Kjaer. Sempre presente in tutte le uscite stagionali del Diavolo, sia in campionato che in Europa League. Ma, probabilmente, l'impegno non impossibile e le condizioni metereologiche rigide potevano consigliare un turno di riposo per l'ex Siviglia. Adesso Stefano Pioli avrà solo due centrali di ruolo a disposizione, Gabbia e Romagnoli, per le prossime sfide contro Samp, Sparta Praga e con tutta probabilità anche Parma. Questo perché Musacchio e Duarte, per motivi diversi, non sembrano rientrare nel progetto tecnico rossonero.

SERVE UN DIFENSORE SUL MERCATO - Paolo Maldini ha ben chiara quella che è la situazione attuale e sta già lavorando in vista della riapertura del calciomercato. Contatti ben avviati con lo Schalke 04 per Kabak: l'intenzione del club rossonero è quella di chiudere a 15 milioni di euro. La prima alternativa al centrale turco è Simakan dello Strasburgo ma non vanno depennati dalla lista i nomi di Milenkovic della Fiorentina (difficile averlo già a gennaio), Lovato del Verona e Ajer del Celtic.