Allarme per Navalny, "in carcere la sua salute sta peggiorando"

·1 minuto per la lettura

AGI - Le condizioni di salute di Aleksei Navalny, in carcere "si stanno deteriorando". Lo ha denunciato l'avvocato del 44enne dissidente russo, Olga Mikhailova, al sito Meduza. Martedì "ha perso la sensibilità a una gamba e prima ancora aveva avuto forti dolori alla schiena", ha riferito il legale. Navalny è detenuto in un campo nella regione di Vladimir,  un centinaio di chilometri a est di Mosca. 

Negato l'incontro con gli avvocati

"Il 19 marzo era stato visitato da un neurologo locale e il 22 gli sono state date due pasticche di ibuprofene e tutto qui", ha aggiunto Mikhailova, "ovviamente non si è sentito meglio". A quanto riferito, gli avvocati di Nalvany si trovano vicino alla colonia penale di Pokrov, dove è detenuto l'oppositore, ma non è stato loro concesso di entrare con la motivazione di "attività sensibili". Il braccio destro di Nalvany, Leonid Volkov, ha scritto sul suo canale Telegram che Aleksei potrebbe trovarsi nella clinica del carcere e che l'amministrazione penitenziaria voglia tenerlo nascosto. 

La convocazione della protesta

La rete di Navalny si è subito mobilitata per promuovere una nuova manifestazione di protesta per chiedere la liberazione del dissidente e l'appello ha raccolto in poche ore 200 mila adesioni.