Allarme Ue su incendi boschivi: nel 2018 record di Paesi colpiti

Voz

Roma, 31 ott. (askanews) - Allarme sugli incendi boschivi dalla Commissione europea: nel 2018 si è registrato un numero da record di Paesi colpiti. L'esecutivo comunitario ha pubblicato l'edizione 2018 della relazione annuale sugli incendi boschivi in Europa, Medio Oriente e Nord Africa. E se la superficie di foreste e terreni distrutti dal fuoco nell'Unione è calata a meno di un sesto del dato 2017, a 178.000 ettari, complessivamente secondo l'analisi i paesi colpiti da incendi di grandi dimensioni sono stati più numerosi che mai.

"Boschi e foreste sono vitali per far fronte all'emergenza climatica ed ecologica. Sono i nostri polmoni e il nostro sistema di supporto vitale e ospitano l'80 % della biodiversità del pianeta. Eppure oggi più che mai sono in grave pericolo - ha avvertito Karmenu Vella, Commissario per l'Ambiente -. Ogni ora vanno in fumo superfici equivalenti a 800 campi di calcio, con incendi devastanti che imperversano in tutto il mondo. Come dimostra la nostra recente azione in materia di disboscamento, l'UE è pronta a collaborare con i paesi partner per proteggere le foreste dell'UE e del resto del mondo investendo nella prevenzione degli incendi boschivi".(Segue)