All'asta a settembre le pistole di Bonnie e Clyde degli anni '30

Concord (New Hampshire, Usa), 13 lug. (LaPresse/AP) - Andranno all'asta le due pistole che Bonnie Parker e Clyde Barrow, i due più famosi banditi americani degli anni '30, avevano addosso quando vennero uccisi dalla polizia. Lo ha annunciato una casa d'aste del New Hampshire, precisando che le armi e alcune pallottole verranno battute il 30 settembre. Le pistole sono un revolver calibro .38 che Bonnie nascondeva in una fondina sulla coscia e la semiautomatica calibro .45 che Clyde portava nella cintura, recuperate quando gli agenti che li uccisero in un'imboscata e perquisirono i cadaveri. Ognuna delle due armi dovrebbe fruttare una cifra compresa fra i 100mila e i 200mila dollari, sostiene un addetto della casa d'aste. Secondo i documenti dell'Fbi, Bonnie e Clyde furono gli autori di 13 omicidi e diverse rapine e furti fino al 1934, anno in cui vennero uccisi.

Ricerca

Le notizie del giorno