Alle Olimpiadi di Tokyo primo caso di coronavirus

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 lug. (askanews) - Alle Olimpiadi di Tokyo si cerca di rassicurare gli atleti "preoccupati" mentre il Villaggio è stato colpito dal suo primo caso di coronavirus, a sei giorni dall'inizio dell'evento, già ritardato dalla pandemia. Lo riporta Afp. Il test positivo per una persona (non sarebbe un atleta) rimasta anonima per ragioni di privacy ha aumentato le preoccupazioni sulla sicurezza. Il tutto mentre 11.000 atleti e decine di migliaia di funzionari e media stanno arrivando per i Giochi, che si aprono di fronte alla diffusa preoccupazione del pubblico per un possibile aumento delle infezioni.

La capitale giapponese resta in stato di emergenza per il coronavirus e negli ultimi giorni ha registrato il numero più alto di casi da gennaio. Non sono stati forniti dettagli sul test positivo nel Villaggio, uno dei 15 casi relativi ai Giochi rivelati sabato, la cifra più alta di questo mese. I media giapponesi hanno affermato che la persona infetta proveniva dall'estero.

Le Olimpiadi sono state rinviate di un anno a marzo dello scorso anno, quando il Covid-19 si è diffuso in tutto il mondo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli