Alleanza accelera sull’educazione finanziaria e la relazione

featured 1633593
featured 1633593

Milano, 28 lug. (askanews) – Alleanza Assicurazioni lancia la versione 2.0 della piattaforma Profilo&Dialogo, uno strumento che punta a rafforzare l’impegno della compagnia nella promozione dell’educazione finanziaria e assicurativa, ma che permette anche una valorizzazione e una ulteriore personalizzazione del rapporto con i clienti. “È una piattaforma interamente digitale – ha spiegato ad askanews Claudia Ghinfanti, responsabile Marketing Alleanza Assicurazioni, ma che presuppone il servizio e il tocco umano dei nostri consulenti, che sono ciò che dà il vero valore nella relazione e nel dialogo con il cliente”.

Alleanza, ci hanno spiegato, crede nel ruolo sociale degli assicuratori che si affiancano al settore pubblico e per questo la compagnia da due anni ha voluto lanciare un piano nazionale di educazione finanziaria e assicurativa, con centinaia di eventi che hanno coinvolto nel complesso 115mila persone. “Quello che vogliamo fare – ha aggiunto Ghinfanti – è rinnovare il nostro impegno e il nuovo strumento, Profilo e Dialogo, è sicuramente un altro tassello importante per Alleanza, perché questa piattaforma permetterà ai nostri clienti anche di arricchire notevolmente la propria cultura finanziaria e assicurativa”.

La piattaforma si occupa nello specifico di profilazione e analisi dei bisogni e parte dall’idea di creare consapevolezza negli interlocutori della compagnia, per poter fare poi con cognizione di causa le proprie scelte finanziarie. Questo, secondo Alleanza, è il primo punto di forza.

“In secondo luogo – ci ha detto ancora la responsabile marketing della compagnia assicurativa – permette di accrescere la qualità della consulenza che offre Alleanza, perché grazie a questa piattaforma sono disponibili approfondimenti su tutte le quattro aree di bisogno che serviamo, ossia protezione, previdenza, investimento e risparmio e soprattutto il consulente può mappare interamente i bisogni assicurativo-finanziari del cliente che incontra. Terzo grosso vantaggio è quello di poter offrire un servizio più personalizzato, perché grazie alla piattaforma il consulente riesce a incrementare la conoscenza del cliente quindi raccogliere più dati su di lui. Tutto questo ci consente, mettendo insieme questi dati, di costruire dei modelli analitici evoluti e quindi di rispondere in maniera puntuale e personalizzata alle esigenze del cliente”.

Quarto punto di forza di Profilo&Dialogo2.0, nella presentazione di Alleanza, è la valorizzazione della relazione tra il consulente e il cliente o il potenziale cliente, che guarda anche agli aspetti concreti della vita delle persone e punta a rafforzare il rapporto di fiducia. In un contesto come quello italiano, nel quale la consapevolezza finanziaria e assicurativa della popolazione è ancora a livelli piuttosto bassi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli