Allegri dopo il derby: "Il Torino protesta? Potevamo essere sul 3-0"

Non sono previsti esperimenti per Allegri nella trasferta in Sardegna, in attacco possibile partenza dall'inizio per Bernardeschi.

Vince la Juventus, che per il quarto anno di fila approda alle semifinali di Coppa Italia. Un 2-0 secco, ma con qualche polemica, al Torino, e un'avventura che prosegue. Per la soddisfazione di Massimiliano Allegri, intervenuto dopo il match.

"La squadra ha interpretato la partita nel migliore dei modi - le parole del tecnico bianconero in conferenza stampa - Nel primo tempo abbiamo rischiato qualcosa, ma nel secondo abbiamo avuto parecchie occasioni. Sono contento".

Il prossimo avversario della Juventus è l'Atalanta: "Ha passato meritatamente il turno, è una squadra molto tecnica e affrontarla non è facile. Però ci faremo trovare pronti".

Il Torino protesta per il goal del 2-0 segnato da Mandzukic: "Non ho rivisto l'azione, non voglio commentare. Non lo faccio mai. Però avevamo già avuto l'occasione di segnare il 2-0 e poi pure il 3-0".

Uno sguardo ai singoli: da Sturaro, in difficoltà per tutto il primo tempo, che "ha preso un colpo a un ginocchio", a Marchisio, sostituito nel secondo tempo: "Ha avuto un indolenzimento muscolare. Nulla di preoccupante".