Allegri "Ronaldo mi ha detto che non vuole rimanere alla Juve"

·1 minuto per la lettura

"Non sono deluso, ha fatto la sua scelta, la vita va avanti"

TORINO (ITALPRESS) - "Prima che mi fate le domande: ieri ho parlato con Cristiano Ronaldo, che mi ha comunicato che non ha intenzione di rimanere e domani non sarà convocato, stamattina non si è allenato". Massimiliano Allegri conferma, in conferenza stampa, alla vigilia di Juve-Empoli, che CR7 non sarà più un giocatore bianconero. "Non sono deluso, ha fatto una sua scelta. Alla Juve sono passati Sivori, Platini, Del Piero, Zidane, Buffon, è una legge di vita. Rimane la Juve, che è la cosa più importante, la base solida per ottenere i risultati. Ha dato il suo apporto, ora va via. Gli auguro tutte le fortune del mondo dove andrà a giocare, è un grande campione, c'è solo da ringraziarlo per quello che ha dato alla Juventus. La vita va avanti".

"I ragazzi sono già tutti responsabili, con la sua assenza lo saranno ancora di più. La differenza la farà quanto più velocemente arriveremo a un equilibrio mentale giusto che ci permetta di vincere le partite", ha sottolineato ancora Allegri.

(ITALPRESS).

glb/pdm/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli