Allerta meteo in Italia: "Pioggia e grandine"

maltempo-italia-allerta-arancione

A giugno sembra esser sparita l’estate: maltempo lungo tutto lo stivale e un’allerta meteo di grado arancione diramata dalla Protezione Civile nazionale. Sono ben cinque le Regioni su cui la soglia dell’attenzione è maggiore per il maltempo di venerdì 5 giugno: si tratta di Lombardia, Lazio, Molise, Toscana e Campania.

Nelle Regioni del Mezzogiorno, area Centro-Sud, permane l’allerta gialla dopo il maltempo della notte del 5 giugno. Pioggia, forti raffiche di vento e ingenti grandinate si sono abbattute su: Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.

Maltempo, allerta arancione in Italia

In particolare, desta preoccupazioni la condizione della Trinacria. In Sicilia, infatti, è stata diramata l’allerta gialla per quanto concerne l’area settentrionale dell’Isola. In particolare, si prevedono precipitazioni da isolate a sparse: “Anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati deboli, fino a moderati sulla Sicilia centro-settentrionale”. A scopo precauzionale il Comune di Palermo ha disposto la chiusura di ville e giardini per tutta la giornata del 5 giugno.

Ingenti i danni che il maltempo ha causato alle campagne. A causa di pioggia, grandine e vento che hanno colpito l’Italia da nord a sud distruggendo raccolti, sventrando serre, sradicando alberi, allagando campi, causando frane e smottamenti, la Coldiretti stima milioni di danni in termini economici.