All'Iaa Bosch presenta il primo cavo ricarica intelligente

·1 minuto per la lettura

Debutta all'Iaa Mobility di Monaco di Baviera il nuovo cavo di ricarica intelligente e flessibile presentato da Bosch, che punta a facilitare il compito di ricaricare le auto elettriche. Infatti il cavo, durante la ricarica, con una presa di corrente a 230 volt, funziona senza il 'mattone di ricarica', ovvero l'ingombrante scatola di controllo in-cable e questo permette di ridurre il peso a meno di 3 Kg, il 40% in meno rispetto ai cavi convenzionali. Oltre al nuovo layout, è fornito di adattatori per prese di tipo 2 e spine domestiche. I conducenti che vogliono essere liberi di scegliere se ricaricare da una presa di corrente a casa o da una stazione di ricarica sulla strada non hanno più bisogno di un secondo cavo.

Per integrare la tecnologia di controllo e sicurezza nei connettori dei cavi compatti, i tecnici Bosch hanno ridotto significativamente le dimensioni dei componenti elettronici, rispetto alle precedenti applicazioni nelle scatole di controllo, sfruttando il know-how di esperienza di miniaturizzazione del gruppo. Bosch prevede di iniziare a fornire l'innovativo cavo - sviluppato in appena 18 mesi - a partire dalla metà del 2022.

Per integrare la tecnologia di controllo e sicurezza nei connettori dei cavi compatti, i tecnici Bosch hanno ridotto significativamente le dimensioni dei componenti elettronici, rispetto alle precedenti applicazioni nelle scatole di controllo, sfruttando il know-how di esperienza di miniaturizzazione del gruppo.Il flexible smart charging cable è solo l'ultima innovazione con cui Bosch amplia il proprio portafoglio nell'elettromobilità, dalle soluzioni per propulsori elettrici a batteria e a celle a combustibile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli