Alluvione a Castellabate: la situazione

Campania Castellabate
Campania Castellabate

Ore difficili a Castellabate in provincia di Salerno dove nelle scorse ore si è abbattuta un’alluvione. Stando a quanto emerge dalle foto che si sono rapidamente diffuse in rete, le strade sono state “invase” da fango e detriti.

Campania, alluvione nel comune di Castellabate: l’allerta dell’amministrazione

La criticità della situazione ha portato l’amministrazione ad allertare in modo tempestivo la cittadinanza, invitando a rimanere nelle proprie case così come evitare ogni spostamento. Contestualmente è stato anche messo a disposizione un numero di emergenza e un conto corrente al fine di sostenere le famiglie in difficoltà: “Tutta la cittadinanza è invitata a rimanere nelle proprie abitazioni ed evitare qualsiasi spostamento non necessario ed urgente. Si tratta di una seria calamità naturale. Si consiglia di abbandonare scantinati e/o interrati e piani terranei più a rischio allagamenti. Sono in corso gli interventi e operazioni su tutto il territorio per la sicurezza, per cui si richiede la massima collaborazione da parte di tutti, anche per non intralciare le operazioni”.

Il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese in una nota ha invece scritto: “Le foto ed i video che ci arrivano dal Cilento, ed in particolare da Agropoli e Castellabate, ci lasciano senza parole. Forti piogge, esondazione del fiume Testene e di altri corsi d’ acqua hanno provocato l’ allagamento dei centri urbani. La mia piena solidarieta’ ai Sindaci Roberto Mutalipassi e Marco Rizzo ed a tutte le comunità danneggiate. La Provincia non fara’ mancare il suo contributo in questo momento difficile. Michele Strianese, Presidente della Provincia di Salerno”.

Colpita anche Agropoli

Tra le aree colpite in queste ultime ore si segnala anche il comune di Agropoli. Anche in questo caso sulle strade sono scesi fiumi di fango. Diversi studenti inoltre sono rimasti bloccati nelle scuole, nell’attesa che le strade ritornassero praticabili. La consigliera dell’opposizione Elvira Serra a tale proposito ha mandato una raccomandazione ai giovanissimi, in quegli istanti così difficili, ancora nelle loro classi: “I ragazzi della Ragioneria sventolano fazzoletti bianchi mentre l’acqua continua a defluire attorno al Liceo e ha invaso oramai tutto. I ragazzi sono dentro. Se hanno bisogno di qualcosa, possiamo anche dargli qualcosa, ma bisogna assolutamente porre rimedio. Stiamo pensando a voi. Restate nei piani superiori, ascoltate i vostri insegnanti”, è quanto ha affermato.

Tra i disagi si segnala l’esondazione del fiume Testene. La pioggia è scesa nell’arco della mattinata di sabato 19 novembre ed è durata circa un’ora e mezza. Le scuole che hanno vissuto momenti di difficoltà sono state diverse. Disagi anche in un noto cineteatro. Invasi inoltre campi, strade e sotterranei in periferia fino ad arrivare nei pressi di Mattine, frazione del comune di Agropoli.