Alluvione in Germania, oltre 130 morti

·2 minuto per la lettura

Sono più di 130 i morti in Germania a causa delle devastanti inondazioni che hanno colpito la zona occidentale del Paese. Lo riporta l'agenzia Dpa dopo che la polizia ha riferito stamani di almeno 90 morti nella regione di Ahrweiler, la più colpita della Renania Palatinato, che portano il bilancio provvisorio a 133 vittime confermate nelle regioni occidentali, 43 delle quali nel Nord Reno Vestfalia come reso noto nelle scorse ore.

La polizia ha inoltre riferito di segnalazioni di almeno 618 feriti. Diverse persone risultano ancora disperse.

In giornata nella regione di Rhein-Erft, nel Nord Reno Vestfalia, è atteso il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier. Lo riferisce l'agenzia Dpa. Steinmeier dovrebbe poi raggiungere il premier del land, Armin Laschet, per una visita a Erftstadt, dove il maltempo ha distrutto molte case. Steinmeier, che vuole fare il punto della situazione sul campo e parlare con i soccorritori, ha sottolineato ieri come "il nostro Paese", colpito da una "tragedia", sia "unito in questo momento di bisogno". La cancelliera Angela Merkel intende recarsi presto nelle zone più colpite della Renania Palatinato.

Intanto continuano le operazioni dei soccorritori nella zona di Erftstadt-Blessem. Non è chiaro quanti siano i dispersi. Per ora non sono stati trovati corpi di vittime, la situazione resta tesa, ha detto stamani alla Dpa un portavoce delle autorità locali.

Nella notte sono iniziate le operazioni per l'evacuazione dei 700 abitanti del paesino tedesco di Ophoven, dopo che una diga sul fiume Rur, nel distretto di Heinsberg, ha dato segni di cedimento. Il comune, che si trova vicino al confine con l'Olanda, questa mattina ha diramato un comunicato in cui si precisa che la situazione rimane grave. Non è chiaro quanto esteso sia il cedimento della diga sul fiume che dalla Germania fluisce in Olanda e in Belgio. Il sindaco di Wassenberg, Marcel Maurer, (a cui fa capo Ophoven) ha ipotizzato che la chiusura delle paratoie sul lato olandese della diga possa aver causato un innalzamento delle acque.

Nessun problema è stato comunque registrato nella notte e i livelli dell'acqua rimangono stabili. Le autorità hanno avvertito i residenti dei due altri distretti della zona che potrebbero essere anche loro evacuati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli