Alluvione Marche: nota Cdm, stato emergenza Ancona Pesaro-Urbino

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 set. (Adnkronos) – "Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Mario Draghi, ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati a partire dal giorno 15 settembre 2022 in parte del territorio delle Province di Ancona e Pesaro-Urbino". E' quanto si legge nella nota del Cdm diramata da Palazzo Chigi.

"Per l’attuazione dei primi urgenti interventi di organizzazione ed effettuazione del soccorso e dell’assistenza alla popolazione e del ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche, attività di gestione dei rifiuti, delle macerie, del materiale vegetale o alluvionale si provvede, nelle more della valutazione dell’effettivo impatto dell’evento, nel limite di euro 5.000.000 a valere sul Fondo per le emergenze nazionali".