Alluvione Marche, ritrovate le scarpe del piccolo Mattia

Alluvione Marche, ritrovate le scarpe del piccolo Mattia. (Italian Firefighters - Vigili del Fuoco via AP)
Alluvione Marche, ritrovate le scarpe del piccolo Mattia. (Italian Firefighters - Vigili del Fuoco via AP)

Dopo lo zaino, sono state ritrovate anche le scarpe di Mattia, il bambino di 8 anni che risulta disperso dal 15 settembre quando un’ondata di maltempo ha colpito il Senigalliese, nelle Marche.

Ieri era stata rinvenuta la cartella del piccolo a circa 8 chilometri di distanza dal punto in cui un’onda di acqua e fango l’aveva strappato dalle braccia della madre in zona Castelleone di Suasa. Stamattina i sommozzatori, con l’aiuto dei cani molecolari, hanno concentrato le loro ricerche in un'ansa del torrente Nevola.

LEGGI ANCHE: Marche, bimbo di 8 anni ancora disperso: il padre racconta la sua disperazione

Più a valle, in zona Barbara, sempre sul greto del fiume si continua a cercare Brunella Chiù, 56 anni, l’altra persona dispersa che è stata trascinata via dall’acqua mentre con i figli Noemi, 17enne trovata morta, e Simone, che si è salvato aggrappandosi a una pianta, abbandonava la propria casa durante il maltempo.

SFOGLIA LA GALLERY: Il maltempo mette in ginocchio le Marche - LE FOTO

Intanto prosegue l’inchiesta sull’ondata di maltempo nelle Marche che ha provocato 11 vittime. “Dal punto di vista della dinamica degli eventi quello che si riscontra in questo momento è che non c'è stata un'allerta da parte della Regione Marche nei confronti dei Comuni", ha detto la procuratrice capo della Procura di Ancona Monica Garulli al Tgr Rai Marche.

GUARDA ANCHE: Marche, si continua a scavare nel fango: ancora due dispersi