Alluvione Marche, ritrovato lo zaino del bambino disperso

Alluvione Marche, ritrovato lo zaino del bambino disperso. (Italian Firefighters - Vigili del Fuoco via AP)
Alluvione Marche, ritrovato lo zaino del bambino disperso. (Italian Firefighters - Vigili del Fuoco via AP)

È stato ritrovato lo zainetto di Mattia, il bambino di otto anni disperso da giovedì 15 settembre, dopo che un’ondata di maltempo abbattutasi sul Senigalliese, nella provincia di Ancona, ha causato 11 morti.

LEGGI ANCHE: Marche, bimbo di 8 anni ancora disperso: il padre racconta la sua disperazione

La cartella sarebbe stata rinvenuta in tarda mattinata e poi riconosciuta dai familiari del minore. “Sì, era lo zaino di Mattia con cui andava a scuola”, ha detto il papà, che ha poi precisato: “Non significa nulla sulla localizzazione del bimbo”. La cartella era stata lasciata dal bambino nell’auto prima di abbandonarla per cercare di nuotare insieme alla madre per mettersi in salvo. “Certo lo choc è stato forte. Il suo zaino è stata una stilettata, un fulmine a ciel sereno”, ha sottolineato.

So che è vivo, lo troveremo”, si è però fatto forza il papà del piccolo che era stato sorpreso da un’onda di fango mentre si trovava in auto con la madre, poi ricoverata all’ospedale per un principio di polmonite.

SFOGLIA LA GALLERY: Il maltempo mette in ginocchio le Marche - LE FOTO

"La speranza non la lascio mai, anche oggi anche se il tempo non è dei migliori, spero di ritrovarlo magari svenuto, nascosto perché si è impaurito ed è fuggito da qualche parte, io continuerò sempre, tornerò in quell'inferno ma lo trovo vivo", ha dichiarato il padre di Mattia.

Lo zainetto del bambino di otto anni è stato ritrovato dagli investigatori nel fiume Nevola, a circa otto chilometri dalla strada su cui Mattia era stato travolto dall’acqua.

Continuano dunque le ricerche del piccolo e dell’altra donna dispersa, la 56enne Brunella Chiù.

VIDEO - Nubifragio nelle Marche: continua la ricerca dei dispersi