Alluvione a Messina: allagamenti e traffico in tilt

·2 minuto per la lettura
Nubifragio Messina
Nubifragio Messina

Nonostante si sia a estate inoltrata, il maltempo continua ad imperversare su Messina, teatro nella mattinata di sabato 8 agosto di un nubifragio che ha causato allagamenti e una frana. Si tratta del terzo giorno consecutivo di pioggia e alluvioni per un totale di 120 mm di precipitazioni cadute.

Nubifragio a Messina

L’intensa pioggia ha fatto innalzare il livello dell’acqua di alcuni centimetri su alcune strade, con il conseguente risultato che diversi negozi e scantinati si sono allagati. La maggior parte degli esercizi commerciali coinvolti si trova su viale della Libertà, ma disagi si sono registrati anche in altre zone come via Garibaldi, via La Farina e nelle zone di Faro.

L’alluvione lampo ha anche casato una frana nella zona nord della città, in particolare sulla Strada Panoramica dello Stretto. Il traffico è rimasto bloccato in entrambe le direzioni e un’automobile è stata anche investita dalla colata di fango e detriti. Fortunatamente la conducente è riuscita a uscire in tempo dall’abitacolo e a mettersi in salvo. Il traffico si è quindi riversato sulla via Consolare Pompea dove si sono registrati lunghe file e incolonnamenti.

Tanti gli interventi delle forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile per liberare la strada e assistere la popolazione. Dopo circa un’ora di nubifragio, in cui sono caduti 73 mm di pioggia, sul capoluogo di provincia siciliano è tornato a splendere il sole. Si è trattato di un quantitativo di acqua rarissimo per il mese di agosto.