Alluvione nelle Marche, ritrovato in un campo il corpo del piccolo Mattia

Alluvione nelle Marche, ritrovato in un campo il corpo del piccolo Mattia (Photo by Francois LOCHON/Gamma-Rapho via Getty Images)
Alluvione nelle Marche, ritrovato in un campo il corpo del piccolo Mattia (Photo by Francois LOCHON/Gamma-Rapho via Getty Images)

Il corpo del piccolo Mattia Luconi, 8 anni, disperso dopo l'alluvione nelle Marche, è stato ritrovato in un campo a Passo Ripe di Trecastelli (Ancona), a un centinaio di metri dall'alveo del fiume Nevola. A dare l'allarme un contadino che ha poi avvisato i carabinieri.

LEGGI ANCHE: Alluvione Marche, ritrovate le scarpe del piccolo Mattia

VIDEO - Maltempo disastroso nelle Marche, le immagini fanno paura

Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione e completamente avvolto nel fango, è stato rinvenuto a circa 13 chilometri di distanza da Farneto, la località di Castelleone di Susa in cui la sera del 15 settembre abbandonò l'automobile, trascinata dalla piena, insieme alla madre Silvia Mereu, uscendo dal finestrino. I due erano poi stati separati dalla violenza dell'acqua: la madre stata trovata infreddolita e ferita a un paio di chilometri di distanza.

Per l'identificazione del bambino si dovranno comunque attendere autopsia ed esame del Dna, che la Procura ha già disposto.

LEGGI ANCHE: Alluvione nelle Marche, quali sono le aree a rischio idrogeologico?

VIDEO - Maltempo da paura nelle Marche, le immagini dei vigili del fuoco lasciano senza parole

Il papà di Mattia: "Ormai le speranze sono finite"

"Ormai le speranze sono finite", ha detto all'ANSA Tiziano Luconi, padre del piccolo Mattia. Né lui né la madre andranno nel luogo in cui è stato ritrovato il corpo senza vita del figlio. Poco prima del ritrovamento di Mattia, la madre aveva detto: "So che trovarlo in vita è impossibile ma almeno voglio una tomba su cui piangere"