Alluvione in Svizzera, straripa improvvisamente un fiume: due morti

alluvione svizzera

In Svizzera l’aria è rovente con varie località che hanno toccato punte di record fino a 38°C. Caldo esagerato anche nel Massiccio del Rosa, dove è avvenuto un raro evento per le Alpi. A Zermatt, situata sul versante svizzero del Monte Rosa (in Italia il quasi equivalente è la nota Cervinia), si è verificata un’improvvisa inondazione. Ma la particolarità è che il tutto si è verificato senza che dal cielo cadesse una sola goccia di pioggia. Vediamo cosa è successo nell’alluvione che ha colpito la Svizzera.

Alluvione in Svizzera

La Svizzera è stata colpita da una violenta alluvione: dopo i picchi di 38° registrati anche sul Massiccio del Rosa, infatti, il fiume è straripato improvvisamente. L’evento atmosferico si è verificato mercoledì 24 luglio intorno alle 20:30. La particolarità, però, è che dal cielo non è caduta nemmeno una goccia di pioggia. Il torrente che scorre per le vie di Zermatt è uscito dal letto improvvisamente e ha trascinato con sé tutto ciò che ha trovato sulla sua strada. Secondo alcuni meteorologi, a causare l’inondazione è stato un dissesto sotto il ghiacciaio del Monte Rosa. Il caldo rovente che ha colpito la città, infatti, avrebbe sciolto lo strato di ghiaccio che tratteneva la riserva di acqua. In altre parole, una bomba di acqua tenuta ferma da una “diga di ghiaccio” avrebbe inondato le vie del paesino svizzero con tutta la foga di un’alluvione. I cittadini dalle loro case hanno ripreso la situazione e hanno pubblicato sul web i loro video. La scena è preoccupante.