Alluvioni in Zimbabwe, il governo chiede aiuto alla comunità internazionale

Servono 100 milioni di dollari per la ricostruzione dello Zimbabwe. E’ l’appello lanciato dal governo dello stato africano alla comunità internazionale dopo la devastazione provocata dalle inondazioni. Le alluvioni, dallo scorso dicembre ad oggi, hanno provocato almeno 250 morti e circa 2 mila sfollati, accolti a fatica nelle strutture messe a disposizione dalle autorità locali.

Zimbabwe seeks $100m after deadly floods

Source: https://t.co/AxuAcqmLqh pic.twitter.com/zHQJ1zAxm1— www.3news.com (@3Newsgh) 3 marzo 2017

#Zimbabwe devastated by floods .Meanwhile western leaders offer“safe“abortion funds to Zimbabweans bcos #shedecides https://t.co/fv93eTV54b pic.twitter.com/A1bvbDhsSH— Obianuju Ekeocha (@obianuju) 1 marzo 2017

“Le forti piogge hanno raso al suolo la nostra casa, non abbiamo più nulla. Abbiamo perso tutto, abiti, utensili da cucina, le nostre capre, i polli, tutto quanto”, racconta una donna.

Severe flooding and lightening strikes since October have left communities in Zimbabwe cut off from social services.https://t.co/DNQ5w4blso— NPR (@NPR) 4 marzo 2017

La situazione è estremamente drammatica. Lo Zimbabwe è in ginocchio. Si rischia la diffusione di malattie come il colera. Le alluvioni hanno spazzato via interi villaggi, distruggendo strade, raccolti e bestiame. Dopo un lungo periodo di siccità, che ha provocato ingenti danni, lasciando quattro milioni di persone senza acqua e cibo, da mesi le piogge stanno flagellando lo stato africano, colpendo soprattutto la parte sud-occidentale.

Zimbabwe appeals for aid after devastating floods leave 246 dead https://t.co/RkCnFbh6BG pic.twitter.com/5×2CBZfdwc— Telegraph News (@TelegraphNews) 3 marzo 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità