Almeno 100 morti in India per piogge monsoniche. Emergenza in Kerala

Le piogge monsoniche si sono abbattute sull'India, in particolare sullo Stato meridionale del Kerala, causando ingenti danni e un gran numero di vittime: almeno 100 persone sono morte e in 120 mila sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni.

ممبئی میں مون سون کی شدید بارشوں نے اس شہر میں معمول کی زندگی کو بری طرح متاثر کر دیا ہے۔#Floods #Rain #MumbaiRains #India pic.twitter.com/gxDk5YHCdz

— DW اردو (@dw_urdu) July 11, 2018

Con le previsioni che indicano un peggioramento nei prossimi giorni, il governo ha ordinato all'esercito di formare unità di soccorso e paracadutare cibo nelle comunità rimaste isolate in Kerala dove da giovedì sono morte almeno 48 persone.

#BREAKING flooding and landslides reported in #kullumanali due to continuous rain. Vehicles are being washed away in rivers.#HimachalPradesh #kullu #manali #HimachalRains #HimachalFloods #Rainfall #Flood #Flooding #NorthEast #India #Travel #wanderlust #indian #tourists #Weather pic.twitter.com/geELmMKOt6

— SOHNI-JAAN ® (@sohnijaankapoor) September 24, 2018

Nel vicino Karnataka sono almeno 24 le persone che hanno perso la vita mentre in 9 risultano disperse. Grave la situazione anche negli Stati occidentali di Maharashtra e Gujarat, con almeno 35 morti.