Alpini, Bonfrisco (Lega): "Gravissime responsabilità personali, Penne nere vittime

(Adnkronos) - "Ci sono due vittime" nella vicenda degli episodi verificatisi a Rimini, "le donne che sono state oggetto di molestie e il corpo degli alpini. Sono preoccupata perché se tutto questo fosse confermato ci sarebbero gravissime responsabilità personali; di chi, magari senza neanche essere un alpino, ha partecipato a una festa che avviene tra le strade della città che ospita e che coinvolge alcune centinaia di migliaia di persone". Lo sottolinea Anna Cinzia Bonfrisco, europarlamentare della Lega, componente della commissione Affari Esteri, della sottocommissione per la Sicurezza e la Difesa e della delegazione per le relazioni con l'Assemblea parlamentare della Nato (DNat). "Sono preoccupata - aggiunge Bonfrisco - per le polemiche e la strumentalizzazione politica che infanga l’immagine degli alpini e che non corrispondono alla realtà. I loro sentimenti e la loro storia raccontano valori opposti, quali l’amicizia, la solidarietà e l’aiuto a chi si trova in difficoltà. Basterebbe chiedere alle donne dell’Afghanistan cosa sono riusciti a fare gli alpini e le alpine per la loro vita. La difesa europea e il ministro Guerini sanno bene di avere negli alpini uno dei corpi di eccellenza tra i più qualificati a difendere i cittadini e le cittadine europee", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli