Alpini: Mattarella promulga legge su Giornata, ma 'serve unica ricorrenza per Forze Armate'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 mag. (Adnkronos) – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha promulgato la legge che istituisce la 'Giornata nazionale della memoria e del sacrificio alpino', ma in una lettera al presidente del Consiglio, Mario Draghi, sottolinea la necessità di "compiere una scelta tra un ricordo comune per le Forze Armate nella giornata in cui si rende loro onore", vale a dire il 4 novembre, "con l’alto significato civile e morale di celebrarle congiuntamente nella stessa Giornata, ricordando, in quel giorno, il senso del dovere e il sacrificio di tutti i soldati, di ogni Forza Armata e di ogni suo corpo interno, oppure distinguerle nella memoria. Tenendo anche conto che ciascuna Forza Armata e, al loro interno, ciascun Corpo, Arma o specialità, celebra tradizionalmente, ogni anno, la propria festa in base a circolari, disposizioni o iniziative tradizionali da ciascuna di esse assunta".

Per il "Capo dello Stato è perciò "opportuno assumere in legge la definizione completa del 4 novembre come Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, cogliendo l’occasione per un riordino complessivo delle celebrazioni che valorizzi l’unitarietà delle Forze Armate" e auspica che "venga avviata una sollecita riflessione per una adeguata e organica disciplina legislativa relativa alle celebrazioni delle nostre Forze Armate". (segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli