Alto Adige, auto travolge folla: morti 6 ventenni

webinfo@adnkronos.com

Sei ragazzi tedeschi sono rimasti uccisi in Alto Adige, dove un'auto ha travolto un gruppo di 17 persone. L'incidente è avvenuto all'1:15 a Lutago, nei pressi di Brunico, lungo la strada statale 621 della valle Aurina. Sono 11 i feriti: due sono in condizioni gravissime all'ospedale di Brunico, dove sono ricoverate altre due persone, considerate fuori pericolo. In totale nove feriti provengono dalla Germania e due sono altoatesini.  

Il conducente dell'auto, un 27enne di Chienes, in Val Pusteria, è risultato in "grave stato di ebbrezza" - tasso alcolemico 4 volte superiore - e arrestato con l'accusa di omicidio stradale e lesioni gravi-gravissime dai carabinieri di Brunico, Campo Tures e Cadipietra - giunti sul posto con le ambulanze e l'elisoccorso - che stanno indagando di concerto con l'Autorità Giudiziaria di Bolzano. Il giovane è ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Brunico. Le condizioni psicologiche dell'uomo hanno fatto decidere ai medici il ricovero nel reparto piantonato dai Carabinieri.  

PRESIDENTE PROVINCIA - "E' una tragedia che è costata la vita a 6 giovani, tra i 20 e i 25 anni" dice all'Adnkronos Arno Kompatscher, presidente della provincia autonoma di Bolzano. "Erano qui in vacanza da tre giorni, facevano parte di un gruppo proveniente dalla Germania del Nord".  

"Erano rientrati da un pub discoteca con uno shuttle del servizio pubblico locale e, appena scesi per rientrare nell'agriturismo in cui risiedevano, sono stati investiti - racconta -. Quattro sono i feriti gravi, sono stati portati negli ospedali di Bolzano Brunico e Innsbruck. Ho appena incontrato il resto del gruppo, sono tutti sotto choc anche se non si conoscevano tra loro, era una settimana bianca organizzata da un'agenzia. Ora sto andando a visitare i feriti all'ospedale di Brunico".