Alto Adige, Boccia: se testo bilingue non è uguale impugnerò legge

Alp

Milano, 14 ott. (askanews) - "Se c'è una differenza io sono obbligato a impugnare e ho detto che mi auguro che la Provincia abbia gli strumenti per correggere in corsa questo aspetto, perché non è ammissibile e non è tollerabile. Lo dice la Costituzione stessa: le versioni, testo italiano e testo tedesco, devo essere identiche: se si toglie Alto Adige e non si toglie Sudtirol la legge va impugnata. Sono stato chiaro e lo farò un minuto dopo averla ricevuta". E' quanto ha ribadito il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, in merito alle polemiche scoppiate su una dicitura diverse tra italiano ("Provincia di Bolzano") e tedesco ("Sudtirol") di un articolo di una legge approvata nei giorni scorsi dal Consiglio provinciale di Bolzano.

Lasciando il Comune di Milano dopo un incontro con il sindaco Giuseppe Sala, il ministro ha spiegato di aver "chiamato personalmente il presidente della provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, e gli ho chiesto lumi perché i miei uffici non hanno ancora ricevuto la Legge". "Aspetto di capire se il nodo è solo la differenza tra la versione italiana e quella tedesca" ha proseguito Boccia, aggiungendo che "lui mi ha detto che la vicenda è di fatto sfuggita di mano nel confronto in Consiglio".

"Spero che prevalga il buon senso e anche il funzionamento di regole che loro conoscono e spero anche che questa strumentalizzazione che è figlia di una guerra ideologica tra la destra tedesca e la destra italiana finisca" ha continuato il ministro, sottolineando che "Bolzano ha bisogno dell'intervento delle Istituzioni, dello Stato: c'eravamo incontrati per affrontare molti temi rilevanti sui quali stavamo lavorando e francamente perdere le giornate a discutere se si scrive o non si scrive Alto Adige lo trovo veramente una sconfitta culturale per tutti". "Si chiama Regione Trentino-Alto Adige ed è bene che questo sia chiaro a tutti - ha concluso - e non mi va di perdere tempo su queste cose, se la Costituzione viene rispettata le norme passano e non vengono impugnate, se non viene rispettata, e i testi non sono uguali, perfettamente simmetrici, la legge verrà impugnata".