Alto Adige in tilt per maltempo, migliaia senza luce

webinfo@adnkronos.com

Migliaia di persone senza energia elettrica, trasporti in tilt, strade bloccate: l'Alto Adige è alle prese con un'ondata di maltempo destinata a condizionare anche le prossime ore. Come si legge sulla pagina Facebook della provincia di Bolzano, sono 11.962 le utenze senza corrente, tutte le squadre di pronto intervento sono al lavoro per ridurre i disagi e ripristinare la normale fornitura di energia elettrica. Sono 56 gruppi di vigili del fuoco volontari impegnati attualmente in circa 80 interventi. A Lasa è segnalato un acquedotto fuori uso, il paese è servito con le autobotti, si lavora per riparare il ripetitore sul Corno del Renon. 

Capitolo treni: la linea della Val Venosta interrotta da Spondigna in poi, brevi interruzioni del traffico sulla linea del Brennero a Bolzano, la linea della Pusteria è chiusa da Brunico al confine di Stato. È tornata regolare alle 11 la circolazione nella stazione di Bolzano (linee Brennero – Verona e Bolzano – Merano), sospesa da ieri sera, e poi parzialmente riattivata alle 9.35, per un movimento franoso in prossimità della sede ferroviaria e per la presenza di alberi sui binari a causa del maltempo. 

In tilt la circolazione stradale: 60-70 strade provinciali e statali chiuse al traffico, tra cui la strada della Val Badia. Gli addetti sono all’opera con i vigili del fuoco volontari per ripristinare la situazione. 

Secondo le previsioni meteo, dalla mezzanotte di oggi sono attese nuove consistenti precipitazioni. I picchi si registreranno domenica mattina con 50-80 litri per metro quadrato nelle zone occidentali e 25 in quelle orientali. Limite della neve in salita tra 1.000 e 1.700 metri, in aumento anche il rischio di frane e smottamenti.