Altri 45 giorni dietro le sbarre per Patrick Zaki. Lo studente è in carcere da 523 giorni

·1 minuto per la lettura
Patrick Zaki (Photo: Ansa)
Patrick Zaki (Photo: Ansa)

È stata prolungata di altri 45 giorni la custodia cautelare in carcere al Cairo di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università Alma Mater di Bologna arrestato nel febbraio dell’anno scorso per propaganda sovversiva su internet. Lo ha riferito all’ANSA Lobna Darwish, una rappresentante dell’Ong “Eipr” (“l’Iniziativa egiziana per i diritti personali”) annunciando l’esito di un’udienza svoltasi l’altro ieri e resa nota oggi.

Lo studente egiziano è dunque in custodia cautelare in Egitto da 523 giorni, con accuse che spaziano dall’istigazione alla violenza al terrorismo per dei post di un account Facebook che i suoi legali sostengono non essere il suo. Lo scorso 16 giugno Zaki ha compiuto 30 anni.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli