Alzheimer: ricerca e medicina personalizzata all'Irccs di Brescia -2-

Mpd

Roma, 17 set. (askanews) - Nel pomeriggio, dalle ore 17, si incontreranno invece famigliari ed esperti dell'Irccs Fatebenefratelli e dell'Università di Brescia. L'Istituto lavora da anni sul ruolo dei caregiver e le famiglie hanno una centralità anche nella concezione di cura dell'Alzheimer che si sta affermando in tutto il mondo e che fa perno sulla riabilitazione.

Il 25 settembre, si terrà sempre all'Irccs dalle 8.30 alle 14 un approfondimento su "Infrastrutture di calcolo per una medicina personalizzata". «La medicina personalizzata è oggi possibile: negli ultimi anni, presso l'Irccs Fatebenefratelli sono stati sviluppati e validati scientificamente programmi informatici e infrastrutture che sono in grado di prevedere come progredirà la demenza. Il leitmotiv degli eventi Irccs è affrontare la sfida guardando la malattia da differenti punti di vista e sfruttando le potenzialità che offrono oggi le tecnologie piu avanzate. Con un occhio sempre attento alle famiglie ed ai pazienti che restano rigorosamente al centro» conclude Ghidoni.

L'Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio Fatebenefratelli (www.fatebenefratelli.it) è presente in 50 paesi dei 5 continenti, con circa 400 opere apostoliche.