Amadeus propone una edizione estiva del Festival di Sanremo

·1 minuto per la lettura
Amadeus festival
Amadeus festival

Nel caso la situazione sanitaria lo permettesse, Amadeus annuncia la possibilità di una edizione estiva del Festival, un “Sanremo Estate” che aiuti le attività locali in difficoltà duramente colpite dalla pandemia.

Amadeus: a luglio “Sanremo Estate”

Terminato il 71°esimo Festival di Sanremo caratterizzato dall’incursione del rock dei Maneskin e dalle immancabili polemiche – come quelle del voto richiesto dalla Ferragni per il duo MIchielin e Fedez – è tempo di considerazioni e bilanci.

Nella consueta cornice della conferenza stampa di fine Festival, il Direttore Artistico e conduttore Amadeus si dice soddisfatto dell’esperienza e del successo dell’enorme sforzo organizzativo legato ai protocolli sanitari da seguire per poter tenere in vita la manifestazione.

Non solo bilanci. C’è anche il tempo di pensare al futuro. Riguardo la conduzione del Festival di Sanremo 2022 Amadeus sembra lasciar aperte le porte a qualunque possibilità.

In un arco temporale più breve invece, non esclude, anzi, lancia la possibilità di una versione estiva di Sanremo.

“Una festa estiva per aiutare le attività di Sanremo”

Non una gara canora ovviamente ma “una festa estiva che abbia il marchio di Sanremo e speriamo in un momento finalmente di normalità perchè Sanremo ha vissuto e sta vivendo un periodo difficilissimo”.

Amadeus si riferisce ovviamente al momento difficile di tutti i titolari di attività della città che- al pari di quelli di tutta Italia – hanno pagato pesantemente il prezzo della mancanza di turisti, soprattutto nel periodo del Festival.
Si tratta in realtà di una idea di cui già si era parlato in una videoconferenza nei mesi precedenti. Sanremo Estate si potrebbe tenere a luglio. Ovviamente situazione sanitaria permettendo. L’annuncio del Ministro della Salute circa la possibilità di vaccinare tutti gli italiani entro l’estate lascia ben sperare