Amadeus a Sanremo, è polemica: “Questi gesti si pagano con il sangue”

Amadeus a Sanremo

Amadeus a Sanremo: è polemica per la scelta di svelare in anteprima i nomi dei 22 Big in gara. Molti i giornalisti che hanno criticato la decisione del conduttore Rai, che nell’intervista a Repubblica di martedì 30 dicembre ha rivelato i concorrenti del prossimo Festival. Il deputato di Fratelli d’Italia, Federico Mollicone, ha sollevato il caso anche in Commissione di Vigilanza Rai, di cui fa parte.

Amadeus a Sanremo: la polemica

Per Federico Mollicone è “inopportuno che il direttore artistico di Sanremo abbia annunciato la composizione dei concorrenti in esclusiva su Repubblica e non, come da consuetudine, in una conferenza stampa istituzionale”. Secondo il deputato che milita tra le fila del partito di Giorgia Meloni, si tratta di “una condotta lesiva degli interessi dell’azienda“. Quindi ha sentenziato: “Presenteremo un quesito in commissione di Vigilanza Rai per chiedere chiarezza al management, ricordando ad Amadeus che ha stipulato un contratto con l’azienda del servizio pubblico radiotelevisivo”.

Intanto la Rai stravince nella notte di Capodanno. Su Rai1, infatti, lo show “L’anno che verrà” nella serata di martedì 31 dicembre ha ottenuto il 30,4% di share, contro il 19,3% di “Capodanno in musica” di Mediaset con Federica Panicucci. Non si arrestano però le critiche nei confronti del prossimo conduttore del Festival di Sanremo. Michele Monina su Twitter scrive: “La lista dei Big ce l’avevamo in tanti da giorni. Ma la deontologia ha spinto alcuni a non rovinare il lavoro di Amadeus spoilerandola. Poi lui ha dato la lista alla sola Repubblica, cag***ci in testa. Se è questo che vuoi, Amadeus, guerra sia”. Quindi ha incalzato : “È un gesto maleducato fatto verso chi non ha voluto spoilerare una lista già nota. Come me. Questi gesti si pagano col sangue, lo sappia Amadeus”.