Amatrice, vince 500mila euro al "Gratta e vinci": la sua casa era stata distrutta dal terremoto

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Spendere 5 euro per vincerne 500mila potrebbe essere considerato un gran colpo di fortuna, ma se il vincitore è un uomo che col terremoto di Amatrice ha perso la sua casa, forse è meglio parlare di destino. 

Niente e nessuno potrà mai ridare indietro la vita prima del sisma del 2016, ma quel "gratta e vinci" rende tutto meno amaro. L'episodio, avvenuto proprio ad Amatrice giovedì, è stato ripreso da Rieti Life che ha sentito il titolare della tabaccheria "baciata" dalla fortuna: "Ha grattato il biglietto e dopo aver capito di aver vinto, ha chiesto un controllo alla macchina. Il terminale ha confermato la vincita, non prenotabile in tabaccheria".

Stefano Rubei, titolare della tabaccheria, ha sottolineato: "Una bravissima persona del posto, e che sì, ha avuto come tutti qui, problemi a causa del sisma“.

Anche il sindaco di Amatrice Antonio Fontanella, sentito dalla stessa testata locale, si è detto felice per il suo concittadino che però ha deciso fin qui di rimanere anonimo.