Amazfit, la nuova generazione di smartwatch con 150 modalità per lo sport

(Adnkronos) - Amazfit, marchio del settore degli smart wearable di proprietà di Zepp Health, ha lanciato all'IFA 2022 di Berlino la quarta generazione delle serie di smartwatch GTR e GTS. I nuovi orologi sono caratterizzati da GPS a polarizzazione circolare, che consente un posizionamento di alta precisione, da funzioni sportive avanzate e da ampi display AMOLED HD. Gli smartwatch Amazfit GTR 4 e GTS 4 sono progettati per aiutare gli utenti a mantenersi in salute e a tenere traccia delle loro attività e prestazioni quotidiane. Sono dotati di oltre 150 modalità sportive e di funzioni fitness che consentono agli appassionati di sport di tenere traccia dei dati di ogni tipo di attività svolta. La nuova serie riconosce automaticamente otto modalità sportive e integra una nuova modalità avanzata Track Run e una nuova modalità Golf Swing. Nel frattempo, gli utenti possono sincronizzare i propri dati di allenamento con le app Strava e Adidas Running. In palestra, i nuovi smartwatch riconoscono 15 esercizi di forza (che saliranno a 25 dopo l'aggiornamento del firmware) che consentono all'orologio di contare automaticamente le ripetizioni, le serie e il tempo di riposo dell'utente. È inoltre possibile creare modelli personalizzati per l'interval training di 10 sport diversi direttamente sul display dell'orologio, mentre l'algoritmo di stato dell'allenamento PeakBeats, sviluppato dal marchio stesso, fornirà dati sulle prestazioni, come il VO₂ Max, al termine di qualsiasi allenamento.

Entrambi i dispositivi GTR 4 e GTS 4 sono i primi smartwatch del settore a includere la tecnologia dell'antenna GPS a doppia banda a polarizzazione circolare, che promette un'elevata potenza del segnale di posizionamento anche in ambienti remoti e difficili da localizzare. La nuova tecnologia GPS supporta anche cinque sistemi satellitari e consente a chi li indossa di seguire i propri movimenti in tempo reale. Con un futuro aggiornamento del firmware, la tecnologia supporterà sei sistemi satellitari. Gli orologi supporteranno anche l'importazione di un file di percorso dall'app Zepp, che potrà essere consultato in tempo reale direttamente sull'orologio. Il nuovo sensore ottico BioTracker 4.0 PPG, sviluppato internamente, raccoglie il 33% di dati in più rispetto alla generazione precedente. Inoltre, se combinato con l'algoritmo di rilevamento della frequenza cardiaca aggiornato degli orologi, le potenziali interferenze del segnale causate dal movimento del braccio durante l'esercizio fisico risultano ridotte, con il risultato di un rilevamento della frequenza cardiaca quasi equivalente a quello delle cinture cardiache. La batteria può durare fino a 14 giorni e entrambi gli orologi sono compatibili con Alexa di Amazon.

Amazfit ha anche presentato lo smartwatch GTS 4 mini, compatto e leggero, con monitoraggio della salute 24 ore su 24, oltre 120 modalità sportive e un ampio display a colori HD da 1,65" con una risoluzione di 336 x 384 pixel e 309 ppi. Amazfit GTS 4 Mini ha una batteria con capacità di 270 mAh, un'energia sufficiente per funzionare fino a 15 giorni senza ricarica con un utilizzo tipico e fino a 45 giorni in modalità risparmio batteria. I quattro colori disponibili sono Midnight Black, Flamingo Pink, Mint Blue e Moonlight White. Amazfit GTR 4 e GTS 4 saranno lanciati a livello globale con un prezzo a partire da 199,99 euro. Saranno disponibili per la vendita il 2 settembre negli Stati Uniti, seguiti dalla Germania il 12 settembre e da Spagna, Italia, Francia, Regno Unito e altri Paesi e regioni in tutto il mondo da metà settembre a ottobre 2022. Amazfit GTS 4 Mini ha un prezzo a partire da 99,99 euro ed è ora disponibile in Germania, mentre sarà presto disponibile in altri paesi e regioni.