Amazon Alexa pronta per lo spazio, si 'unirà' alla missione Artemis I della Nasa

·2 minuto per la lettura

L'assistente vocale di Amazon, Alexa, viaggerà nello spazio come parte di 'Artemis I', missione della Nasa che vedrà atterrare la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna. Alexa si unirà alla prossima missione come parte di Callisto, un payload di dimostrazione tecnologica incorporato nella navicella spaziale Orion della Nasa, costruito in collaborazione con gli ingegneri di Lockheed Martin e Cisco. L'assistente di Amazon, è stato annunciato oggi al Ces 2022 di Las Vegas, sarà così una delle tante tecnologie innovative che faranno parte della missione e questa integrazione consentirà di esplorare come la tecnologia vocale e l'intelligenza artificiale possano assistere gli astronauti nelle missioni future.

Dal momento del lancio, chi rimarrà sulla Terra potrà comunque chiedere informazioni sulla missione, semplicemente chiedendo a un dispositivo Echo a casa, sull'app o in macchina "Alexa, portami sulla Luna".

Le altre novità al Ces - Il dispositivo smart Fire Tv ha superato l'importante traguardo di oltre 150 milioni di dispositivi venduti in tutto il mondo. Adesso Amazon è al lavoro per offrire i suoi servizi indipendentemente da dove si trovi l'utente, introducendolo anche per le autovetture, al momento negli Stati Uniti. Tra le caratteristiche, Amazon sta facendo in modo di rendere l'esperienza unica anche dal punto di vista dell'interfaccia, facendo sì che quella personalizzata a casa sia la stessa in macchina. Fire tv inizialmente potrà essere acquistato, come optional, per Jeep Wagoneer, Grand Wagoneer e Grand Cherokee, Chrysler Pacifica, Ford Expedition e Lincoln Navigator.

Tra gli altri annunci, c'è anche quello di una varietà di sensori per Ring Alarm che saranno disponibili per proteggere ulteriormente la propria abitazione. Saranno acquistabili a parte Flood e Freeze oppure Smoke e Co. Inoltre, Amazon ha annunciato anche un sensore di rottura dei vetri con suoneria che sarà in grado, attraverso funzionalità di Intelligenza artificiale, di riconoscere una vera infrazione da altri rumori, come il tintinnio delle chiavi o il suono dei piatti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli