Amazon apre due nuovi centri in Italia: 1.400 assunzioni in tre anni

Nuovi centri Amazon Italia

Amazon ha annunciato l’apertura di due nuovi centri in Italia di cui uno in provincia di Roma e l’altro di Rovigo. Questi saranno operativi entro la fine del 2020 e assumeranno in totale 1.400 dipendenti a tempo indeterminato. Buone notizie, dunque, per il mercato del lavoro italiano, negli stessi giorni in cui invece Unicredit annuncia la chiusura di 450 filiali e più di 6 mila esuberi in Italia.

Nuovi centri Amazon in Italia

I due siti sorgeranno precisamente tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino e a Colleferro. Le assunzioni, che si esauriranno nell’arco dei tre anni successivi all’apertura, si aggiungeranno alle già 6.900 attualmente presenti negli store Amazon in Italia. Il primo impiegherà fino a 900 dipendenti e sarà equipaggiato con la tecnologia di Amazon Robotics nell’ottica di migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti. Il secondo creerà invece fino a 500 nuovi posti di lavoro e qui verranno immagazzinati i prodotti di grandi dimensioni.

Per potersi candidare nelle posizioni manageriali e tecniche è necessario accedere al link dei rispettivi nuovi siti. Le selezioni per gli operatori di magazzino apriranno nell’estate 2020.

L’investimento fatto dall’azienda è pari a 140 milioni di euro, che aggiungono ai 4 miliardi già investiti nel Paese a partire dal 2010, anno in cui ha aperto il primo sito. La ragione delle due nuove aperture è da ricercare nella sempre più crescente domanda di ordini da parte dei clienti e nella necessità di ampliare l’offerta dei prodotti. Un modo anche per festeggiare i dieci anni dall’arrivo di Amazon in Italia e che, stando al comunicato emesso dall’azienda, è una dimostrazione del proprio impegno nei confronti della comunità locale.