Amazon si è presa mance fattorini, dovrà risarcire 61,7 milioni

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 2 feb. (askanews) - Amazon dovrà pagare 61,7 milioni di dollari per chiudere la disputa giudiziaria con la Federal trade commission (Ftc) che accusa la società di Jeff Bezos di essersi appropriata indebitamente delle mance riservate ai fattorini di Amazon Flex.

La Ftc ritiene che Amazon nel 2016 sia passata dal pagare ai corrieri una tariffa concordata tra 18 e 25 dollari l'ora, più le mance, a una tariffa nettamente inferiore e non ha informato i fattorini della modifica, tenendoli all'oscuro della nuova politica aziendale.

"Invece di dare il 100% delle mance dei clienti ai fattorini, come aveva promesso, Amazon ha utilizzato il denaro per se stessa", ha detto Daniel Kaufman, direttore ad interim dell'associazione dei consumatori.

La portavoce di Amazon, Rena Lunak, ha dichiarato alla Cnbc che la società non è d'accordo con le valutazioni della Ftc secondo cui il modello di pagamento per i fattorini non era chiaro. Amazon Flex funziona in modo simile a Uber: i corrieri consegnano a domicilio e su richiesta i pacchi Amazon o gli ordini Whole Foods.