Amazzonia, delegazione di leader indigeni in Italia -4-

red/Mgi

Roma, 11 ott. (askanews) - Quanto affermato dall'APIB è corroborato da altre organizzazioni. Secondo il Consiglio Indigeno Missionario (CIMI), ad esempio, a partire dal 2019 le invasioni nei territori indigeni si sono intensificate: da gennaio a settembre di quest'anno sono state registrate 160 invasioni in 153 terre indigene, rispetto ai 111 casi simili registrati in 76 territori indigeni nel 2018.

Lo scorso agosto un report dell'IPCC (Gruppo Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici) ha riconosciuto il ruolo dei Popoli Indigeni come guardiani delle foreste, confermando l'importanza del loro contributo alla lotta contro i cambiamenti climatici.

Per l'APIB, intraprendere un viaggio in Europa significa avere l'opportunità di sensibilizzare numerosi interlocutori sul genocidio dei Popoli Indigeni e ottenere sostegno.