Amb. Marrapodi: successo presenza Italia a Heritage Istanbul 2022

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 mag. (askanews) - Grande successo per la presenza italiana alla Fiera "Heritage Istanbul 2022" (11-13 maggio), principale evento fieristico in Turchia per aziende, associazioni e istituzioni governative che operano nel settore del restauro e della conservazione del patrimonio culturale.

L'Ambasciatore Marrapodi, dopo aver inaugurato lo stand italiano con il Ministro turco della Cultura e del Turismo, Mehmet Nuri Ersoy, è intervenuto come ospite d'onore al "Panel Italia" - unico panel all'interno della Fiera interamente dedicato ad un Paese partecipante - sottolineando la rilevanza attribuita, in Italia e Turchia, al comparto legato al restauro e della tutela del patrimonio culturale.

In particolare, ha ricordato il fondamentale ruolo del settore archeologico, nell'ambito del quale la collaborazione tra i due Paesi è già molto efficace: lo dimostra il fortissimo apprezzamento delle Autorità turche nei confronti del lavoro delle missioni di scavo italiane, al centro di una pubblicazione dell'Istituto Italiano di Cultura presentata al pubblico proprio durante la Fiera Heritage.

"L'incontro di oggi - ha dichiarato l'Ambasciatore Marrapodi - rappresenta una perfetta testimonianza della relazione mutualmente vantaggiosa che esiste tra Roma e Ankara, in questo come in molti altri settori. Le relazioni bilaterali tra Italia e Turchia continuano a vivere un momento florido e con notevoli opportunità per il futuro, come dimostrano oggi il grande successo della presenza italiana a Heritage e l'interesse che le aziende italiane assieme alle Associazioni di settore (Assorestauro, OICE e CNA) - coordinate dall'ICE di Istanbul - hanno manifestato verso questo evento".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli