Ambasciata a Bucarest: ‘Italy and Romania: Building Together’

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 nov. (askanews) - L'Ambasciata d'Italia ha organizzato una conferenza dedicata al tema delle infrastrutture dal titolo "Italy&Romania: Building Together" in collaborazione con ITA Bucarest e la Camera Di Commercio Italiana per la Romania. L'iniziativa comprende un programma di lavoro di tre giorni con l'obiettivo di approfondire le molteplici possibilità di collaborazione e scambio di know-how tra aziende italiane e romene attive nel campo delle infrastrutture, dei lavori pubblici e dei trasporti, dell'ingegneria e della consulenza tecnica per la progettazione.

All'incontro hanno preso parte il Vice Premier e Ministro per le Infrastrutture e i Trasporti Sorin Grindeanu nonché 25 aziende qualificate facenti parte di una delegazione imprenditoriale venuta dall'Italia, e coordinate dalle associazioni italiane di riferimento, ANCE - Associazione Italiana Costruttori (Ance), OICE - Associazione Italiana Società di Ingegneria, Design, Architettura e Consulenza Tecnico-Economica e ANIE - Federazione Italiana del Settore Elettrotecnico ed Elettronico.

Nel suo intervento di apertura, l'Ambasciatore d'Italia Alfredo Durante Mangoni ha sottolineato l'importanza primaria del settore delle infrastrutture per lo sviluppo e la modernizzazione della Romania, osservando come Italia e Romania abbiano concentrato molte delle risorse derivanti dai rispettivi PNRR sulle infrastrutture.

Ha poi evidenziato la consolidata expertise delle aziende italiane, già da tempo interessate alle opportunità di investimento in Romania. Attraverso le loro capacità tecnologiche e di innovazione, le società italiane continueranno a consolidare la base del loro successo nel Paese nei prossimi anni, nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale.