Ambasciatore Cina: sostegno a governatrice Hong Kong Carrie Lam

Mgi

Roma, 9 ago. (askanews) - Il nuovo cinese a Roma Li Junhua, in una conferenza stampa convocata a due mesi dal suo arrivo in Italia, ha ribadito che il governo centrale di Pechino sostiene la Chief Executive di Hong Kong Carrie Lam, che è da tre mesi nel mirino delle proteste filo democratiche innescate dal progetto di legge sull'estradizione.

"Massimo supporto e sostengo alla governatrice Carrie Lam e alla polizia di Hong Kong e piena fiducia nella polizia di Hong Kong", ha detto il diplomatico, il quale ha affermato che i milioni di manifestanti scesi in piazza, sono una parte soltanto degli 8 milioni di hongkonghesi e ha parlato di "maggioranza silenziosa" che, secondo un sondaggio condotto prima della presentazione del progetto di legge, si sarebbe espressa a favore.

"Un punto importante è ascoltare la voce della maggioranza e la maggioranza sta iniziando a far sentire la propria voce e chiede ritorno alla stabilità" ha affermato l'ambasciatore. "E, se continueranno a far sentire la loro voce, la situazione potrà rientrare".