Ambasciatore Masset: mai così forti rapporti fra Italia e Francia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 lug. (askanews) - "Questo 14 luglio, festa nazionale francese, si colloca in un momento storico molto particolare. Dopo la forma dei trattato del Quirinale e il termine della presidenza francese nel Consiglio europeo i rapporti fra Italia e Francia non sono mai stati così forti. Ci attende un comune futuro di grandi sfide": così l'ambasciatore francese Christian Masset al ricevimento ufficiale organizzato a Palazzo Farnese a Roma.

L'ambasciatore ha lanciato un appello all'unità internazionale di fronte alla più urgente e complessa delle sfide, rappresentata dalla guerra in Ucraina. "Il 24 febbraio l'aggressione della Russia all'Ucraina, non provocata e ingiustificata, ci ha trascinato in un'altra epoca. Ha violato le frontiere, il diritto internazionale, i nostri valori, l'ordine di tutto un continente e anche del mondo intero. La guerra è tornata in Europa. Bucha, Irpin, Mariupol, Borodianka, Gorenka, Kharkiv. Tante vite spezzate, tanti bambini uccisi, tanti futuri rubati e distrutti dalla guerra. La dignità umana negata", ha scandito Masset.

"Le scosse di questo terremoto si sono allargate al mondo intero. La crisi energetica, l'inflazione che impoverisce, le carestie, lo spettro della fame. Dai nostri vicini in Africa, nel Medio Oriente, ma anche in Asia e nel Sud America, la guerra russa ha creato gravissimi problemi economici, mentre il mondo si stava riprendendo dall'epidemia di coronavirus".

Quindi, ha esortato l'ambasciatore nel suo discorso tenuto nel cortile di Palazzo Farnese, gremito di ospiti, "dobbiamo oggi restare uniti per fermare questa guerra", perchè "ci ritroviamo in un interregno, come un passaggio tra due situazioni, dove dobbiamo sapere se stiamo cadendo o se siamo in grado di costruire un nuovo percorso. Si tratta di un momento speciale, in cui Italia e Francia condividono il senso della loro responsabilità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli