Ambasciatore turco: scioccati e delusi da parole governo italiano

Orm

Roma, 11 ott. (askanews) - "Siamo terribilmente scioccati e delusi dalle dichiarazioni di esponenti del governo italiano" riguardo l'operazione militare turca nel Nord siriano: lo ha dichiarato l'ambasciatore della Turchia a Roma, Murat Salim Esenli, incontrando la stampa.

"Siamo allo stesso modo scioccati e delusi da simili dichiarazioni di altri Paesi: Se il loro fine è di usare un'organizzazione terroristica come strumento per la Nato,allora abbiamo un problema molto serio", ha aggiunto il diplomatico turco, che ha spiegato come agli occhi della Turchia "l'alleanza" tra le milizie curde delle Forze Democratiche siriane (che hanno affiancato gli USA nella guerra all'Isis in Siria) sia un "pericoloso errore".

Perché, ha sottolineato più volte il rappresentante turco, dal 2017 le milizie Ypg-Ypd "si sono messe a usare il nome di Forze democratiche siriane per evitare la reazione della Turchia è sfortunatamente in questo Paese (Italia, ndr) e in molti altri questi approccio deviato è stato accettato, cosa che ci preoccupa estremamente. Perché in fine dei conti quello che fa la Nato è cercare di eliminare una organizzazione terroristica usandone un'altra". (Segue)