Ambasciatore Unicef Liam Neeson incontra bambini migranti Venezuela -4-

Dmo/Red

Roma, 10 gen. (askanews) - L'ambasciatore dell'UNICEF ha partecipato ad attività ricreative e formative che puntano a preparare i bambini e gli adolescenti per la loro integrazione nelle scuole brasiliane. In un contesto di crescente xenofobia verso i rifugiati venezuelani in America Latina, Liam Neeson si è unito a un campo vacanze extrascolastico con adolescenti venezuelani e brasiliani che punta ad agevolare la comprensione reciproca e a coltivare amicizie attraverso attività sportive e culturali.

"Durante la mia missione in Brasile, ho visto il potere dei giovani venezuelani e brasiliani che si uniscono insieme, vivono insieme. Mi ha ricordato la mia esperienza durante il conflitto in Irlanda del Nord, quando ho visto bambini cattolici e protestanti diventare amici e rompere la barriera di paura e incomprensione. Questi ricordi mi sono tornati in mente quando stavo ascoltando Jesus ed Emily. La loro amicizia è un segnale di speranza per il futuro sia per i rifugiati venezuelani che per le comunità ospitanti", ha dichiarato Neeson. (Segue)