Amber Heard chiede di annullare il processo perso contro Johnny Depp

Amber Heard chiede di annullare il processo perso contro Johnny Depp (Foto AP)
Amber Heard chiede di annullare il processo perso contro Johnny Depp (Foto AP)

Il team di avvocati di Amber Heard ha chiesto formale annullamento della sentenza di condanna nei suoi confronti al processo per diffamazione intentato dall’ex marito Johnny Depp.

I legali dell'attrice hanno depositato la richiesta comprensiva dell'annullamento degli oltre 10 milioni di dollari di risarcimento danni assegnati all'attore de "I pirati dei Caraibi".

VIDEO - Johnny Depp sbarca su Tik Tok, ecco il primo video

La motivazione? Non ci sarebbero abbastanza prove che possano giustificare la colpevolezza della Heard. In particolare gli avvocati hanno definito il verdetto "incoerente e discordante", sostenendo che Depp non ha presentato alcuna prova che Heard non sia stata abusata.

Ma non finisce qui. Per evitare condanna e risarcimento della loro assistita, gli avvocati della Heard puntano anche su vizi di forma: uno dei giurati, la cui data di nascita è stata registrata nel 1945, sarebbe “chiaramente nato dopo il 1970”. Un errore spia, secondo la tesi difensiva, per mettere in discussione il rigore con cui i giurati siano stati scelti e verificati.

Sarebbe infine "incoerente e inconciliabile" con la conclusione della giuria che sia la Heard che Depp si siano diffamati a vicenda la richiesta di risarcimento di 10,35 milioni di dollari dell'attrice nei confronti dell'ex marito.

"Era quello che ci aspettavamo, solo più lunga, ma non più sostanziale", ha commentato l'avvocato a capo del team di Johnny Depp.

VIDEO - Amber Heard ha confessato di "amare ancora" Johnny Depp

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli