Amber Heard: presentato il ricorso in Appello contro Johnny Depp

Amber Heard presenta ufficialmente il suo ricorso in Appello, nel tentativo di rovesciare il verdetto del processo per diffamazione, in cui è stata sconfitta da Johnny Depp.

Il 1° giugno, una giuria ha condannato l’attrice a risarcire l’ex marito per ben 10 milioni di dollari per averlo diffamato in un articolo apparso sul Washington Post nel 2018.

Dopo aver incassato la sconfitta, il team legale della Heard aveva annunciato l’intenzione di continuare la battaglia giudiziaria. E venerdì scorso, l’avvocata Elaine Bredehoft ha presentato ufficialmente il ricorso.

Come riporta Deadline, tuttavia, ogni richiesta di appello per la Heard equivale al pagamento di 8.35 milioni di dollari più il 6% di interesse annuale, come ricordato dalla giudice Penney Azcarate alla legale della star di «Aquaman».

Bredehoft ha già riferito ai giudici che l’attrice non è nelle condizioni economiche per pagare il risarcimento, né tantomeno la cauzione.

I legali hanno ora a disposizione 21 giorni di tempo per completare la richiesta di appello.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli